Attività legislativa

Crea pdf

ALLUVIONE SARDEGNA. URAS (SEL) E FLORIS (FI): RIVEDERE IMPORTI IRRISORI PER TERRITORIO SARDO

19/11/2013

 «Siamo vicini alle famiglie delle vittime, ma è triste per chi ha responsabilità politiche continuare a dover esprimere il cordoglio come fosse una liturgia inevitabile. Riteniamo che sia stata opportuna la riunione del Consiglio dei Ministri per la dichiarazione di stato di calamità naturale e lo stanziamento di prima urgenza di 20 milioni di euro. Ma non basta e per questo in Commissione Bilancio porremo la necessità di esaminare e rivedere gli importi irrisori stanziati per la manutenzione dell’intero territorio nazionale, e per quello sardo in particolare. 30 milioni nel prossimo esercizio sono una cifra irrisoria, quando risultano inutilizzati circa 28 miliardi di fondi strutturali, e circa 40 di fondi ex FAS, congelati in procedure farraginose e in finalità assolutamente inutili.
Non basta, inoltre, che siano esentati dai vincoli del patto di stabilità i soli interventi di ricostruzione, bisogna pretendere il medesimo regime per quelli finalizzati alla attività di prevenzione». Lo hanno detto in una nota congiunta i senatori sardi Luciano Uras di SEL e il senatore Emilio Floris di Forza Italia.